L'ARTE E' UNA COSA BESTIALE

Escher, Kandinskji, Fontana, Munari, Frida Khalo,... dieci artisti per dieci incontri.


Lezioni/laboratorio in cui i bambini si sono confrontati con opere fondamentali della storia dell'arte. I bambini hanno osservato le opere (non solo dipinti, ma anche sculture, fumetti e disegni) con grande curiosità e coinvolgimento, tirando fuori pensieri, emozioni e idee, suscitati proprio dal confronto con l'opera. In questo modo i nostri incontri sono diventati momenti di scambio e dialogo aperto a tutti i bambini della classe che, con molto entusiasmo, hanno sempre risposto al “ma tu, cosa ci vedi qui dentro?” In un secondo momento gli artisti sono diventati ispirazione pratica per  sperimentare tecniche diverse e reinterpretarle, insomma una “modalità guida” per farli diventare a loro volta “artisti” e creatori di un'opera.

 

Quello che vedrete in questa mostra “bestiale” è proprio questo: non l'imitazione di opere di altri, ma una rielaborazione personale del mondo e delle tecniche degli artisti affrontati.

Il carattere “bestiale” di questa mostra riguarda la sollecitazione corporea e concreta suscitata dall'arte, che i bambini hanno sperimentato insieme a noi. Con Fontana abbiamo attraversato una tela tagliata, con Escher ci siamo specchiati in pentole e cucchiai e con Pollock abbiamo danzato intorno alla tela, dunque un rapporto fisico con supporti e tanta musica e non solo un laboratorio di pittura.

 Grazie a tutti i piccoli artisti che ci hanno affiancato in questo percorso bestiale.

Grazie alle maestre e ai genitori che hanno aderito all'iniziativa permettendoci di realizzare il progetto.

 

RESINE

Associazione Culturale 

Allegati:
Scarica questo file (Associazione RESINE.pdf)Associazione RESINE.pdf[ ]80 Kb